L’Associazione culturale “architetto Simonetta Bastelli” è finalizzata a promuovere la cultura del paesaggio di qualità e del buon paesaggio nella collettività, con particolare attenzione alle nuove generazioni, in un idoneo rapporto tra architettura e natura. Con tale motivazione, con il Comune di San Venanzo, organizza il Premio Simonetta Bastelli, da assegnare ai migliori progetti che esaltano il rapporto tra architettura e natura negli spazi aperti urbani. Il premio è articolato in quattro sezioni: professionisti, giovani, tesi di laurea e studenti universitari. La finalità, anche nell’ottica e nel rispetto dell’articolo 6 della Convenzione Europea, è di “accrescere la sensibilizzazione della società civile, delle organizzazioni private e delle autorità pubbliche al valore dei paesaggi, al loro ruolo e alla loro trasformazione” e di contribuire alla “formazione ed educazione” attraverso una corretta ed idonea metodologia progettuale. Come presupposto vi è l’obiettivo di contribuire alla formazione dei professionisti, degli studiosi e di chiunque opera sui temi del paesaggio con un approccio metodologico finalizzato alla qualità paesaggistica. Il miglior progetto per ogni sessione verrà scelto da una giuria internazionale. Tutti i progetti presentati saranno allestiti in una mostra presso il Palazzo Faina, sede del Comune di San Venanzo.

Maggiori informazioni e il bando completo su “Architettura e natura 2020” – VIII Premio Simonetta Bastelli