fbpx
Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Maestri del Paesaggio

Siamo lieti di annunciarvi la nascita della collana editoriale: MAESTRI DEL PAESAGGIO.
Nasce per divulgare una cultura del progetto del paesaggio urbano e peri-urbano contemporaneo, attraverso la conoscenza dei grandi Maestri dell’Architettura del Paesaggio e del Giardino, a partire dalla seconda metà del Novecento ad oggi, che
caratterizzano le varie Scuole paesaggistiche europee e a
livello internazionale.

Questa Collana i cui testi saranno sempre pubblicati in doppia lingua, vuole costituire un riferimento culturale e un luogo di dibattito critico, per la conoscenza del pensiero, delle opere, dei metodi e delle tecniche applicati nei diversi processi progettuali adottati da Architetti e Paesaggisti, la cui influenza nel pensiero paesaggistico attuale, la cui creatività innovativa nella qualità dei Progetti rappresentati, la cui visione progettuale nel Tempo, li annoverano tra i Maestri del Paesaggio contemporaneo.

Casa Editrice Libria –  www.librianet.it

Jacques Simon. Gli altri paesaggi, Idee e riflessioni sul territorio

Daniela Colafranceschi, Teresa Galí-Izard

Un libro straordinario sul pensiero e i progetti del più grande paesaggista francese della seconda metà del Novecento, Jacques Simon. Morto due anni fa, egli ha lasciato un’eredità ricchissima di disegni, di acquerelli, di fotografie, di modelli costruttivi sperimentali, di eccezionale valore artistico e pedagogico per tutti i paesaggisti e gli amanti della Natura. Una parte di questo eccezionale patrimonio viene illustrato, in esclusiva, in questo testo, con commenti e appunti dello stesso Simon. Il libro, curato da Daniela Colafranceschi e Teresa Gali-Izard, paesaggiste di qualità internazionale, testimonia il lavoro di ricerca svolto insieme a Simon, realizzando un’opera unica in Italia a perenne riconoscimento del suo insegnamento.

KONGJAN YU, TURENSCAPE 1998-2018

Caterina Padoa Schioppa

Pioniere del Water Urbanism e del modello Sponge City, Kongjian Yu non è solo uno dei più importanti architetti del paesaggio viventi, ma anche un acuto osservatore del presente. Le sue proposte progettuali e le sue rifles­sioni sulla pianificazione urbana in Cina sono un riferimento pratico-concet­tuale col quale tentare di dipanare gli emergenti interrogativi di un pianeta minacciato da catastrofi ambientali, da rischi idrogeologici e da crisi idrica. Prendendo a modello le geometrie fondative dei paesaggi rurali, Kongjian Yu propone opere di infrastrutturazione idrica a bassissima tecnologia che, azionando un comportamento adattivo, ricompongono paesaggi intermedi tra città e natura, rappresentazioni concrete del sodalizio tra l’uomo e l’ele­mento che più di ogni altro genera e custodisce la vita, l’acqua.

WordPress Theme built by Shufflehound. © Copyright 2018 / Landscape First / All rights reserved / Privacy Policy / Designed by AisforAllegra