Modicano, 26 anni, fotografo, con la passione per i viaggi e le culture straniere, oltre che per l’automobilismo; Luca Giannone, dopo gli studi presso la Fondazione Studio Marangoni di Firenze, ha colto un’opportunità offerta dall’Unione Europea per vivere un anno in Lituania, in qualità di volontario presso una ONG che si occupa di giovani in difficoltà. Dopo essere tornato in Sicilia, divenuto membro del “Condominio Fotografico” di Modica, ha intrapreso un’altra emozionante avventura: un viaggio lungo l’Europa, da Modica a Capo Nord andata e ritorno, con un mezzo storico, una Fiat Panda prima serie, ereditata dal nonno.

L’itinerario di viaggio

Il giovane fotografo modicano ha ricevuto sin da subito grande sostegno dalla sua comunità natale, che gli ha offerto aiuto nelle fasi organizzative delle sue tappe di viaggio, sia attraverso provviste di prodotti locali per farlo sentire meno lontano da casa durante la sua avventura.

Poco prima di partire per il suo viaggio, Luca ci ha raccontato delle sue aspettative: “Vedrò il paesaggio mutare continuamente e non solo per le condizioni meteo, in una stagione dove si spera non troppo congestionata dal turismo di massa. Il viaggio dovrebbe durare all’incirca 40 giorni e le tappe in totale che ho previsto sono 26. Ci sono città che mi sono rimaste nel cuore come Firenze o Kaunas dove mi soffermerò più di un giorno”

Si tratta di un viaggio, non solo fotografico e che gli permetterà di arricchire il suo portfolio professionale di ritratti di paesaggi splendidi e tra i più diversi, ma è anche un’avventura che segna una crescita, un viaggio emotivo e introspettivo: “È una storia che è cominciata 20 anni fa, quando mio nonno Rosario decise di acquistarla. L’ho vissuta fin da subito come passeggero quando viaggiavo verso la sua residenza di campagna o quando mi accompagnava in piscina. Ricordo che ogni volta, prima che partissimo, scendevo le scale verso il garage più velocemente possibile per accenderla e provare a schiacciare bottoni a me sconosciuti. Ero piccolo, ma ero già affezionato ad essaQuando il nonno morì, compiuti i 18 anni e conseguita la patente di guida non ho avuto dubbi su quale auto volessi possedere.

La Panda, Nonno Saro e Luca

Il viaggio di Luca, come ogni viaggio che si rispetti, lo porterà a crescere e acquisire un nuovo sguardo sul mondo, e darà un degno pensionamento alla lunga vita della sua amata Panda, che chissà…magari in futuro lascerà il posto a un mezzo ad alimentazione elettrica o solare con il quale scoprire e immortalare nuovi e incredibili paesaggi.

Esattamente come nei suoi piani, con qualche piccolo imprevisto a rendere ancora più emozionante il viaggio, Luca è giunto a Nordkapp il 12 Maggio 2019, ed ha già iniziato il suo tragitto di ritorno.

Potete seguire il viaggio di Luca in diretta sui suoi canali social:
https://www.facebook.com/pandatonordkapp/
https://www.instagram.com/panda_to_nordkapp/