Progettare uno spazio per la comunità, in particolare per un complesso residenziale comporta numerose attenzioni che vanno a complicare il processo creativo. Molteplici esigenze da soddisfare, per un’utenza variegata. Lo studio UA Lab (Urban Architectural collaborative) ha saputo gestire lo spazio con cura e perizia, mediando fra artificio e vegetazione, curando il dettaglio e donando all’insieme una dimensione umana. Ringraziamo UA Lab (Urban Architectural collaborative) per il materiale fornitoci per questo articolo [ITA/ENG].

[ITA] Gli spazi della comunità sono la parte più importante delle residenze. Questi spazi della comunità offrono l’opportunità alle persone di luoghi e culture diverse di incontrarsi e interagire. L’approccio progettuale si è concentrato sulla creazione di uno spazio centrale per la comunità. Questo luogo diventa una piattaforma per l’intera comunità. Potrebbe aiutare a migliorare / indurre una più ricca interazione sociale tra le persone.

La richiesta fornita dal committente si è limitata allo sviluppo di spazi aperti con attività e posti a sedere. Quando hanno ricevuto il layout proposto, gli spazi aperti residenziali erano tutti divisi in differenti aree, collegati dall’accesso veicolare. L’altra sfida era progettare l’intero spazio della comunità sulla copertura del seminterrato, quindi senza disponibilità di terreno. L’intenzione era quella di progettare lo spazio della comunità come un parco. Un parco con molti alberi e varietà di bordure verdi. Per realizzare questa visione allo spazio, erano necessarie aiuole con una buona profondità affinché le piante potessero crescere e prosperare. Hanno progettato con cura queste fioriere, in modo che potessero fungere da elementi per definire luoghi diversi.

La preoccupazione principale era creare una varietà di spazi di comunità sicuri per le persone con diverse fasce d’età per rilassarsi e divertirsi. Per creare spazi più sicuri e protetti, hanno convertito l’intera area in una zona pedonale. Si è inoltre provveduto al reindirizzamento del traffico veicolare e alla riprogettazione dei parcheggi per creare uno spazio comunitario privo di auto.

Lo spazio proposto è progettato come un parco. Un parco in cui, le attività del rilassarsi, passeggiare e giocare sono centrali e godute al massimo dalla gente. Per favorire il riposo vengono progettate diverse piazze. La piazza all’ingresso è progettata sotto una struttura ad ombrello con una lussureggiante vegetazione intorno. La struttura ad ombrello dà un senso di arrivo con la sua imponente dimensione. Diventa un luogo fresco e confortevole dove sedersi durante i pomeriggi caldi.

I posti a sedere in giardino sono sempre apprezzati insieme a vicini e amici. Alcune sedute sono di dimensioni ridotte perché progettate per un gruppo più ristretto di persone. Queste sono posizionate sotto l’ombra degli alberi. La piazza vicino alla piscina è progettata per un’esperienza serena con il suono dell’acqua che avvolge i residenti, circondata dalla luce del giorno più morbida filtrata attraverso le chiome. Le sedute a dondolo sono sempre apprezzate da tutte le età come diversivo per il tempo libero. Un’area dedicata a questa tipologia di sedute è situata sotto il portico che si apre verso l’area del prato. La piscina è circondata da una folta vegetazione per offrire privacy, con una barriera verde verso la strada principale. Tutti questi luoghi sono utilizzati e goduti al massimo da parte dei residenti.

In quanto condivise, le aree con sedute ombreggiate sono gli elementi più importanti dello spazio della comunità. Quindi, la strategia di piantagione era altrettanto importante. La maggior parte dei posti a sedere sono progettati sotto le chiome degli alberi. Le specie selezionate sono sempreverdi. Allo stesso tempo, sono varietà resistenti e richiedono relativamente meno cure. Questo aiuta a mantenere il carattere verde dello spazio.

Hanno usato un unico materiale, l’arenaria indiana, per pareti, panchine e fioriere. Si è effettuata un’attenta selezione del singolo materiale che è khakhi – di colore beige. Questi elementi insieme non appesantiscono eccessivamente lo spazio e fungono come sfondo, in modo che la vegetazione sia in primo piano. Alcune pareti hanno decorazioni jali progettate per mantenere la privacy nell’area piscina. I designer sono soddisfatti della loro opera, lieti che questi spazi comunitari progettati contribuiscano a una vita sana e al benessere delle persone.

[ENG] Community spaces are the most important part of the Housing. These community spaces provide opportunity for the people from different places and culture to come together and interact. The design approach focused on creating one central community space. This place becomes a common platform for the entire community to meet. It might help to enhance/induce richer social interaction between the people.

The brief given by the developer client was limited to developing open space with some activity and seating facilities. When they received the proposed layout, the open spaces in the housing were all divided into different parts. They were connected by vehicular access. The other challenge was to design the entire community space on the basement slab. There was no ground available.

They wanted to design the community space as a Park. A park with lots of trees and varieties of green edges. To give this vision to the community space, planters with good depth were required for the greens to grow and flourish. They have carefully designed these planters, so that they act as elements to define different places.

The key concern was to create variety of safe community spaces for the people of different age groups to relax and enjoy. To create safer and secured spaces, they converted the entire area into car-free zone. Theuy worked on re-routing the vehicular traffic and meticulously working on re-designing of parking space to create a car-free community space.

Proposed space is designed as a park. A park in which, activity of seating, walking and playing is central and enjoyed to the fullest by the people. The activity of seating is celebrated by designing different plazas. The plaza at the entrance is designed under the Umbrella structure with lush green plantation around. The Umbrella structure gives a sense of arrival with its grandeur scale. It becomes a comfortable cool place to seat during hot afternoons.

Garden seating’s are always enjoyed with neighbors and friends. There are cluster seat outs designed for smaller group of people. These seat are designed under the tree shade. The plaza near the water body is designed for a serene experience with the sound of water in the backdrop surrounded by softer daylight filtered through the canopy. Swings are always enjoyed by all the age groups as a leisure space. Separate dedicated swing area is designed under the hollow plinth that opens towards the lawn area. Swimming pool is surrounded by thick green plantation to provide privacy and a green buffer from the main street. All these places are used and enjoyed to the fullest by the residence.

As shared, shaded seating areas are the most important elements of the community space. Hence, the Plantation strategy was equally important. Most of the seat outs are designed under the tree canopy. The tree species selected are one’s that stay green around the year. At the same time, they are hardy varieties and require comparatively less care. This helps in maintaining the green character of the community space.

They have used single material that is Indian sandstone, for walls, benches and planters. There is a careful selection of single material that is khakhi – beige in colour. These elements together do not over power the space and works as a background, for the Green plantation to take the foreground. There are jali walls designed to maintain the privacy for the swimming pool area. They are happy, that these designed community spaces contributes to a healthy life and well being of the people.

  • Project: Place for community living…
  • Designer: UA Lab (Urban Architectural collaborative)
  • Location: Ahmedabad, India
  • Year: 2019
  • Clients: Gala Infra, Ahmedabad, India
  • Gross Built Area: 32,85,719 m2
  • Lead Architects: Vipuja Parmar, Krishnakant Parmar
  • Design Team: Vipuja Parmar, Krishnakant Parmar, Kruti Shah, Phoolsa Engineer
  • Photo credits: © Dhrupad Shukla, Krishnakant Parmar
  • Text: Vipuja Parmar
  • Engineering: Kalpesh Shah, Hetal Shah
  • Landscape: UA Lab (Urban Architectural collaborative)
  • Structure Consultants: DuCon consultant
  • Tensile Structure Consultant: Sprech Tenso Structure Pvt Ltd
  • Horticulture consultant: Dinesh