[ITA] Nell’ambito dello spazio pubblico sono rari i casi in cui uno sport viene contemplato nel progetto, particolarmente se il sito preso in esame è integrato in parchi o zone residenziali in cui il tessuto urbano è denso, date anche le difficoltà di ricavare spazi consoni alla pratica sportiva. L’esempio fornito dagli skatepark è illuminante, per la loro capacità di diventare fulcri attrattivi e consolidare i legami sociali, rispettando la varietà di utenti che possono interagire con lo spazio progettato. La loro essenza risiede proprio nel potersi sviluppare con poche necessità e nel non compromettere la possibilità di adattamento ad ulteriori funzioni e servizi. Vengono qui presentati due esempi interessanti, progettati dall’architetto Daniel Yábar, che ringraziamo per il materiale fornitoci per questo articolo.

Santa Lucía Skatepark

Santa Lucía è un quartiere di Vitoria situato nella parte est della città. È stato costruito negli anni ’80 ed è un quartiere relativamente piccolo ma con grandi edifici, alcuni dei quali alti fino a 14 piani. In generale, quasi tutti gli edifici del quartiere superano i 9-10 m di altezza. È un quartiere aperto ed prettamente residenziale, con molte piazze pedonali e vie per il passeggio tra grandi edifici.

Lo skatepark è inserito in una di queste piazze su un lotto di 1.400 mq ed è circondato da altre piazze con ampi spazi verdi. Si integra nel contesto urbano rivitalizzando questo spazio pubblico, poiché sebbene sia ideato principalmente per lo skateboard, è diventato un punto di incontro per diversi gruppi di persone.

Il nuovo skatepark Santa Lucía ha creato una nuova scena nell’ambito di questa parte della città, utilizzando gli elementi quotidiani dello spazio cittadino per trasformare il paesaggio urbano. Le strisce pedonali, i canali sotterranei e le barriere di sicurezza sono modificati e adattati conformemente all’uso degli skater.

La Granja Park Skatepark

Questo skatepark si trova nel parco La Granja a Santa Cruz de Tenerife. Il Parco La Granja è uno dei più grandi parchi urbani delle Isole Canarie. È un polmone verde di 64.310 m² all’interno della città di Santa Cruz.

Il Parco La Granja dispone di una gamma molto ampia di strutture per gli sport all’aria aperta. Ha ampie strade asfaltate e terra battuta circondate da aree paesaggistiche. Queste zone sono poste ad un livello superiore rispetto ai percorsi e perciò il terreno è sempre contenuto da varie file di rocce basaltiche. Il parco è concepito con una vegetazione aperta, che comprende zone erbose e piante più alte. Per questo motivo abbondano svariati alberi, fra cui molte palme, mentre mancano arbusti ed erbacee.

Il Granja Park Skatepark è integrato in una piazza circolare di 2.500 m² all’interno del parco con diverse strutture per gli sport urbani come lo skateboard o il bmx. L’idea principale del progetto è incorporare la diversità paesaggistica di Tenerife nel design di questo spazio, creando aree desertiche e spazi con vegetazione e ombra all’interno dello skatepark.

Lo skatepark si integra nel paesaggio del parco attraverso diverse strategie. Una di queste consiste nell’utilizzare colori come il marrone, il giallo e l’ocra nelle forme organiche in calcestruzzo. Anche all’interno dello skatepark si trova della vegetazione e vengono utilizzate le rocce basaltiche del parco come ostacoli per lo skateboard.

[ENG] In the context of public space, there are rare cases in which a sport is contemplated in the project, particularly if the site under consideration is integrated into parks or residential areas in which the urban fabric is dense, also given the difficulties in obtaining spaces suitable for sport activity. The example provided by skateparks is enlightening, for their ability to become attractive hubs and consolidate social bonds, respecting the variety of users who can interact with the designed space. Their essence lies precisely in being able to develop with few needs and in not compromising the possibility of adapting to further functions and services. Two interesting examples are presented here, designed by architect Daniel Yábar.

Santa Lucía Skatepark

Santa Lucía is a neighborhood of Vitoria located in the east side of the city. It was built in the 1980s and is relatively small neighborhood but with large buildings, some of them up to 14 floors. In general, almost all the buildings in the neighborhood are over 9-10 m high. It is an open and eminently residential neighborhood, with many pedestrian plazas and promenades between large buildings.

The skatepark is inserted in one of these squares on a 1.400 m² square plot and it is surrounded by other squares with large green areas. It is integrated into the urban context revitalizing this public space, since although it is designed primarily for skateboarding, it has become a meeting point for different groups of people.

The new Santa Lucía skatepark has created a new scene within this part of the city, using everyday elements of the town to transform the urban landscape. Zebra crossings, culverts and safety barriers are deformed and adapted to the use of skaters.

La Granja Park Skatepark

This skatepark is located in La Granja Park in Santa Cruz de Tenerife. La Granja Park is one of the largest urban parks in the Canary Islands. It is a 64.310 m² green lung inside the city of Santa Cruz.

La Granja Park has a very wide range of facilities for outdoor sports. It has wide asphalt and sand roads surrounded by landscaped areas. These plots are higher than the roads and therefore the land is always held back by rows of basalt rocks. The park is conceived with an open vegetation, including grassy areas and taller plants. For this reason, a variety of trees abound, including many palm trees, while there are no shrubs and herbaceous.

La Granja Park Skatepark is integrated into a 2.500 m² circular plaza inside the park with diferent facilities for urban sports like skateboarding or bmx. The main idea of the project is to incorporate Tenerife´s landscape diversity in the design of this space, creating desert areas and spaces with vegetation and shadow all within the skatepark.

The skatepark is integrated into the landscape of the park through different strategies. One of these consists in using colors like brown, yellow and ocher in the concrete organic forms. There is also vegetation inside the skatepark and the basalt rocks of the park are used as obstacles for skateboarding.

  • 1) Project: Santa Lucía Skatepark
  • Designer: Daniel Yábar
  • Location: Vitoria-Gasteiz, Basque Country, Spain
  • Year: 2015
  • Surface: 1.400 m²
  • Photos: © Sergio Martin
  • 2) Project: La Granja Park Skatepark
  • Designer: Daniel Yábar
  • Location: Santa Cruz de Tenerife, Canary Island, Spain
  • Year: 2017
  • Surface: 2.500 m²
  • Photos: © Ian Paulo Cazorla Rodríguez